IELO languages – Corsi di lingue in Firenze e Prato

Sono molte oggi le realtà in cui la conoscenza di una lingua, in particolare dell’inglese, è ormai un elemento fondamentale e irrinunciabile. Tutti i contesti lavorativi odierni richiedono competenze nella lingua internazionale per eccellenza. Tuttavia, l’inglese rappresenta il tallone d’Achille di molti ed è qui che un corso di inglese coi fiocchi può rivelarsi un vero e proprio salva-vita.Se sei uno di quelli per cui l’inglese è ancora un mondo del tutto inesplorato e soprattutto se hai finalmente deciso ad acquisire una certa padronanza di questa o di qualsiasi altra lingua, mettiti in contatto con IELO languages di Francesca Fattorini e amplia i tuoi orizzonti linguistici e culturali.Che tu abbia bisogno di un corso di lezioni private di inglese o vuoi perfezionare qualsiasi altra lingua, i professionisti di questa azienda sapranno fornirti tutto il supporto necessario in base alle tue esigenze.

Docente-Francesca-Fattorini

Come funzionano i corsi di lingua inglese? Come vengono strutturati?

IELO ha una struttura molto ben definita che lavora per obiettivi. Le lezioni sono personalizzate, basandosi sui bisogni di ogni studente e questo rappresenta una vera e propria innovazione nel mondo dell’insegnamento delle lingue. Iniziamo sempre da un test conoscitivo per stabilire il livello di partenza.Dopodiché, siamo in grado di proporre allo studente, o ad un piccolo gruppo di studenti (massimo 3, a patto che abbiano gli stessi obiettivi e, più o meno, lo stesso livello di lingua) un’offerta mirata, totalmente tailor made. Spesso si rivolgono a noi persone che per anni hanno provato inutilmente ad imparare l’inglese, ma che, bloccati dall’ansia da prestazione, non ci sono riusciti. Noi facciamo anche, anzi, prima di tutto, un lavoro psicologico. Cerchiamo di lavorare sull’autostima e sull’aspetto motivazionale di ogni studente che, a nostro avviso, sono il nodo più grosso da sciogliere per poter imparare una lingua straniera.Lo studente non subisce passivamente, ma diventa il protagonista di questa avventura. Il Tutor, oltre che una guida, diventa anche un amico con il quale poter regolarmente intrattenere conversazioni tramite Whatsapp, questo per far sì che la lingua inglese entri nella vita di tutti i giorni e venga metabolizzata senza particolari sforzi. Questa metodologia, innovativa ed incentrata sul rapporto di affinità e confidenza con l’insegnante, ci ha permesso di raggiungere risultati di cui siamo davvero fieri. Un numero sempre crescente di persone ci contatta per organizzare insieme un percorso di studio efficace e duraturo. In base alle esigenze proponiamo piani di studio che variano da tre mesi ad un anno. Le lezioni sono caratterizzate dall’interattività e dal “learning with fun” (letteralmente “imparare divertendosi”). Ci avvaliamo, non solo di supporti grammaticali, costruiti a seconda delle diverse esigenze, ma anche di materiale che troviamo sui giornali o online, questo ci permette di aiutare lo studente a sviluppare una lingua “contemporanea” e sentirsi a suo agio nella società moderna. In questo modo, lo studente si sente più coinvolto e più portato a parlare di tematiche che magari lo appassionano. Studiare senza percepire la pesantezza dell’aspetto didattico è sicuramente il modo più efficace per imparare.

Quanto ritiene sia fondamentale sapere l’inglese oggi? Quali sono i benefici di un corso per impararlo?

La globalizzazione ha fatto sì che l’inglese diventasse il “passaporto per il mondo”. La lingua inglese non è soltanto un requisito fondamentale in ogni tipo di lavoro, ma è anche entrata a far parte del nostro quotidiano. A quanti di noi è capitato, per esempio, di leggere un articolo italiano pieno di termini inglesi? Non conoscere quei termini è un po’ come essere tagliati fuori dall’attualità.

Quanto tempo bisogna dedicare allo studio della lingua inglese se si vuole aumentare considerevolmente il proprio livello?

Premetto che non si tratta di quanto tempo si dedica allo studio della lingua, ma a come ci si pone davanti ad essa, a quanto ci si appassiona ad essa. Detto questo, dipende dalle esigenze dello studente. Le faccio un esempio: qualche tempo fa venni contattata da un ragazzo che, per esigenze lavorative, avrebbe dovuto fare un viaggio all’estero di lì a poco.Il tempo a disposizione erano circa 2 mesi. In quel breve lasso di tempo doveva incamerare tutte le informazioni utili per poter soggiornare all’estero da solo per qualche tempo, decidemmo quindi insieme di improntare le lezioni sull’inglese situazionale ed i risultati furono ottimi.

Sono detraibili i costi dei corsi di lingua?

Non sappiamo rispondere con precisione a questa domanda. Dipende dal lavoro che fa la persona che si rivolge a noi e dal tipo di regime fiscale in cui rientra. Noi non siamo esperti di contabilità e detrazioni ma un commercialista saprebbe sicuramente rispondere a questa domanda in maniera esaustiva.

Leggi l’articolo su